Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Ecumenismo

Catholicos armeno Aram I, a Roma per incontrare Papa Francesco

Il patriarca armeno apostolico Aram I a Roma per incontrare Papa Francesco

30/05/2014

Aram I, Catholicos della Chiesa Armena Apostolica di Cilicia, sarà a Roma la prossima settimana per incontrare Papa Francesco. Si intratterrà nella capitale dal 3 al 6 giugno. Vedrà il Pontefice e avrà con lui un momento comune di preghiera il 5 giugno, ma è inoltre prevista la sua visita al Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e ad altri dicasteri della Curia romana. Il patriarca si recherà anche alla tomba di Pietro, nella Basilica Vaticana, e pregherà davanti la statua di Gregorio l’Illuminatore, nel cortile nord.

Aram I è stato eletto Catholicos della Grande Chiesa di Cilicia il 28 giugno del 1995, ha incontrato Giovanni Paolo II nel 1997, dal 23 al 26 gennaio, e Benedetto XVI nel 2008, dal 23 al 27 novembre. Due i momenti di incontro con Papa Ratzinger: il 24 novembre, giorno in cui si è svolta una preghiera ecumenica nella Cappella Redemptoris Mater del Palazzo Apostolico, e il 26 novembre, in occasione dell’udienza generale. 

La Chiesa armena apostolica conta circa 6 milioni di fedeli, comprende 2 catholicossati (di Etchmiadzin e di Antelias, in piena comunione ma indipendenti dal punto di vista amministrativo, i cui rappresentanti sono membri della Commissione Mista Internazionale per il Dialogo Teologico tra la Chiesa cattolica e le Chiese ortodosse orientali) e 2 patriarcati (armeno di Gerusalemme e armeno di Costantinopoli, che dipendono da Etchmiadzin per le questioni spirituali). Tra la Chiesa cattolica e la Chiesa armena apostolica si sono sviluppate nuove relazioni dal Concilio Vaticano II. (A cura di Tiziana Campisi)
 

30/05/2014