Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Sociale

Fao: 842 milioni di sottonutriti, impegno della Chiesa contro la fame

Presentazione Conferenza sulla nutrizione della Fao

12/06/2014

Sono 842 milioni le persone sottonutrite nel mondo e circa il 45 per cento dei 6,9 milioni di morti infantili sono connesse alla malnutrizione. E’ lo sconfortante quadro presentato stamani dal direttore generale della Fao, José Graziano da Silva, alla presentazione della seconda conferenza internazionale sulla nutrizione. All’evento ha preso parte anche l’Osservatore permanente della Santa Sede presso la Fao, mons. Luigi Travaglino, che – al microfono di Rafael Belincanta – si sofferma sull’impegno della Chiesa contro la fame:

R. - Fin dall’istituzione della Fao a Roma, la Santa Sede è stata sempre tra i primi sostenitori, proprio perché c’è questa comunanza di ideali, di obiettivi: servire il prossimo ed aiutarlo. Noi parliamo di prossimo e la Fao, essendo un’istituzione laica, parlerà di persone umane. Quello che fa la Chiesa per risolvere, per affrontare questi problemi della fame, della malnutrizione: anche qui è questione di esperienza. Avere gli occhi per vedere, perché non c’è un Paese al mondo – ed io ne ho girati molti, essendo nunzio apostolico conosco bene l’Africa e l’America Latina – dove se c’è un povero, accanto ad esso c’è un rappresentante della Chiesa, o un cristiano, un credente. Noi possiamo continuare a dare un contributo perché abbiamo sempre al centro il rispetto della persona umana.

12/06/2014