Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Americhe

Aperta la XX edizione dei Mondiali in Brasile: festa e proteste

Iniziano i Mondiali 2014 tra feste e proteste. Brasile vince la prima partita

Si è aperta ufficialmente allo stadio Itaquerao di San Paolo in Brasile la ventesima edizione dei mondiali di calcio. In tribuna insieme ai 60mila spettatori anche il presidente Dilma Rousseff e  il segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon. Luci, colori e musica della cerimonia di apertura hanno lasciato poi il campo al primo match vinto dai padroni di casa sulla Croazia,mentre in diverse città scioperi e proteste hanno provocato almeno 3 feriti. Il servizio di Gabriella Ceraso:

Un ragazzo paraplegico dà il calcio d’inizio grazie all’aiuto della tecnologia, tre colombe spiccano il volo dalle mani dei bambini al centro dello stadio Itaquerao e il Mondiale è aperto. E’ dunque  un messaggio di pace e fraternità, quello lanciato agli spettatori in un’arena dagli spalti dorati per il colore delle magliette dei padroni di casa della Selecao. Sullo stesso prato, pochi minuti prima, era esplosa la festa d’apertura, 25 minuti, tre coreografie, 660 figuranti a raccontare con musica, danze e canti, la tradizione, la natura, la storia dello splendido Brasile. C’ è l’allegria dei danzatori di samba e capoeira, ci sono i colori della vegetazione amazzonica, ci sono gli abiti tipici dei gauchos, i mandriani del sud. Al centro della scena un globo luminoso prende i colori del pallone ufficiale dei Mondiali e delle bandiere dei 32 paesi partecipanti per aprirsi alla fine in spicchi in onore dell’inno ufficiale affidato a Jennifer Lopez, Claudia Leite e al rapper Pitbull.

Ma non è solo festa in Brasile. Annullato il discorso previsto della presidente Dilma Rousseff accolta dai fischi al suo ingresso allo stadio, mentre fuori, a San Paolo come a Rio non si sono fermate le proteste contro il campionato. La polizia militare ha fatto uso di gas lacrimogeni e pallottole di gomma per disperdere un centinaio di persone:almeno 3gli arresti, una decina i feriti, fra cui due giornaliste della Cnn e un operatore di una tv locale.