Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Italia

Il CdM vara la riforma della Pubblica Amministrazione

Tweet di Renzi

Il Consiglio dei ministri vara stasera la riforma della Pubblica amministrazione, uno dei cardini del programma del Governo Renzi. Nel testo anche la nomina del presidente dell’Autorità Anticorruzione, oggi Raffaele Cantone, come Commissario straordinario dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici. Servizio di Giampiero Guadagni:

Telelavoro e voucher per baby sitter. Sperimentazione di forme di condivisione degli uffici, orari elastici e tecnologia digitale. Ma anche mobilità obbligatoria nel raggio di 50 chilometri, premi legati all’andamento del prodotto interno lordo, tetto massimo per i bonus dei dirigenti pubblici e dimezzamento dei distacchi sindacali. Arriva dunque la riforma della Pubblica amministrazione targata Renzi, con l’obiettivo principale di semplificare il rapporto tra stato e cittadini e di facilitare la conciliazione tra vita e lavoro. Nel provvedimento anche il riordino dei corpi di polizia: scompariranno Guardia forestale e polizia penitenziaria, accorpate all’interno delle altre forze.

Nel testo c’è anche la nomina del presidente dell’Autorità Anticorruzione, oggi Raffaele Cantone, come Commissario straordinario dell'Autorità per la vigilanza sui contratti pubblici. Nel provvedimento anche un capitolo sulla Terra dei fuochi in Campania: le indagini potranno essere estese ai terreni agricoli che non sono già stati oggetto di indagine in quanto coperti da segreto giudiziario oppure in terreni in cui sono stati fatti sversamenti resi noti successivamente alla chiusura delle precedenti indagini.