Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Europa

Si chiude a Londra la conferenza sullo stupro di guerra

Londra

A Londra oggi si chiude la conferenza contro le violenze sessuali nelle zone di guerra, si parlerà anche dei terroristi di Boko Haram che operano in Nigeria. Oltre 100 i Paesi presenti. Sagida Syed

La giornata conclusiva della conferenza londinese contro le violenze sessuali nelle zone di guerra sarà incentrata sull’introduzione e l’applicazione di leggi piu’ severe nei confronti di chi commette questi crimini e sull’aiuto finanziario da offrire alle vittime. I relatori che hanno preso la parola hanno sottolineato che le violenze sessuali colpiscono maggiormente le donne per le quali l’impatto non é solo fisico ma anche emotivo ed economico. William Hague ministro britannico degli Esteri e promotore del summit chiede ai governi di prendere maggiori misure di prevenzione e dare maggiore sostegno alle donne e alle loro famiglie ma chiede anche interventi diretti sul territorio come la donazione che il suo governo farà alla Nigeria di migliaia di lanterne per potersi proteggere dal buio nelle zone senza elettricita’. E pressione internazionale verra’ fatta sul gruppo islamico Boko Haram per la liberazione di 200 ragazze tenute  in ostaggio da due mesi. L'evento londinese, anche per la partecipazione di Angelina Jolie, ha destato grande interesse mediatico, e la speranza é che l’attenzione verso questa piaga non cali dopo la chiusura dei lavori.