Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Sport

La morte di Ciro e il Mondiale italiano: calcio da rifondare

Ci ha colto di sorpresa, suscitando dolore e amarezza, proprio quando i colori e i suoni del Mondiale brasiliano ci mostravano il volto più spensierato dello sport più amato. La morte di Ciro Esposito, il tifoso del Napoli, ferito con un colpo d'arma da fuoco a Roma prima della finale di Coppa Italia tra partenopei e Fiorentina rappresenta il vero fallimento del calcio italiano, più dell'esclusione da un mondiale giocato dagli azzurri ben al di sotto delle proprie possibilità, anche nella partita vinta con l'Inghilterra e non solo nelle sconfitte con Costa Rica e Uruguay. Con noi gli ospiti Fabrizio Valletti intervistato da Francesca Sabatinelli, don Leonardo Biancalani, con le sue attente disamine, e Marco De Lillo, che da scienziato della nutrizione e del corpo umano ci offre una chiave di lettura diversa del fallimento italiano. (A cura di Giancarlo La Vella)

28/06/2014