Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Scuola

Contro la dispersione scolastica 19 progetti per il Sud

Dispersione scolastica alta al Sud - ANSA

In Italia 114 mila ragazzi e ragazze tra i 14 e i 17 anni lasciano la scuola. Un fenomeno particolarmente grave al Mezzogiorno, in Sicilia ad esempio l’abbandono degli studi supera il 25%, e per questo la Fondazione con il Sud ha messo a punto alcuni progetti che mirano a rafforzare le competenze professionali dei giovani. Alessandro Guarasci

Quattro milioni e mezzo di euro per 19 progetti. In Sicilia, Campania e  Puglia la Fondazione con il Sud ha chiamato il terzo settore e il volontariato a potenziare le competenze scientifiche, tecniche ed economiche dei ragazzi. Ecco allora che, ad esempio a Palermo, in due istituti scolastici del quartiere Montepellegrino i ragazzi faranno parte di una piccola officina per elaborazioni digitali, attraverso stampanti 3d e altre tecnologie. Oppure a Caserta, saranno istruiti sul recupero di oggetti usati o coinvolti in laboratori di educazione ambientale. A Foggia, invece i giovani verranno introdotti alla meccanica. Insomma, per rilanciare il Mezzogiorno bisogna puntare anche e soprattutto sul capitale umano, dice il presidente della Fondazione Con il Sud Carlo Borgomeo

“Siccome il Paese, da tempo, si interroga con minore intensità sul perché le politiche per il Sud siano fallite, noi dalla Fondazione continuiamo a suggerire questa chiave di lettura: forse si è sottovalutata la centralità della coesione sociale, del capitale sociale, del capitale umano e si è scelto un approccio tutto quantitativo, come se spostare risorse finanziarie fosse ‘la’ soluzione”

La Fondazione, per mancanza di fondi, ha dovuto dire no a 75 progetti. Ma se solo fossero gestiti meglio i finanziamenti fermi nei ministeri, circa 700 milioni per giovani e anziani, l’inclusione di tanti nelle regioni più svantaggiate del Paese sarebbe più facile