Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Sociale

Venezuela: appello della Chiesa in favore degli insegnanti

La chiesa venezuelana appoggia la protesta degli insegnanti - AFP

“La Conferenza episcopale del Venezuela (Cev) esprime pieno sostegno ai dipendenti e ai lavoratori dell'Associazione per la Promozione dell'Educazione Popolare (Apep), che sta vivendo una situazione molto ingiusta e difficile", ha detto mons. Mariano José Parra Sandoval, vescovo di Ciudad Guayana e membro della Commissione per l'educazione della Conferenza episcopale venezuelana. mons. Parra Sandoval ha parlato venerdì scorso, dopo la conclusione dell’Assemblea plenaria dei vescovi.

Secondo quanto riferisce l'agenzia Fides, l'Apep è stata creata 50 anni fa per iniziativa di mons. Emilio Blaslov per mettersi al servizio delle classi popolari nella formazione professionale. L'Apep viene sostenuta con l'aiuto di agenzie internazionali e aziende private. Gli stipendi degli insegnanti erano però pagati dal Ministero dell'istruzione.

Questo sistema di mutua collaborazione ha funzionato senza problemi fino al 2009, quando, senza alcun preavviso, il Ministero ha dimezzato il bilancio approvato dall'Assemblea nazionale. In più, secondo i vescovi della Cev, "questo sussidio insufficiente arriva con molto ritardo. Fino ad oggi gli insegnanti non hanno ricevuto dal Ministero per l'Educazione quanto stanziato dal bilancio per il 2014". Il problema riguarda 400 mila bambini e 2.300 lavoratori (insegnanti e collaboratori) nelle 275 scuole della Apep. (R.P.)