Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Americhe

Usa: la Chiesa celebra il 50.mo del Movimento per i diritti civili

Usa: la Chiesa celebra il 50° del Movimento per i diritti civili - REUTERS

Il Movimento per i diritti civili negli Stati Uniti compie 50 anni. La Conferenza episcopale (Usccb) celebra l’anniversario con 12 mesi di iniziative promosse dal suo Comitato per gli affari afroamericani, per raccontare i successi raggiunti in questo mezzo secolo di battaglie civili e il ruolo svolto dalla Chiesa. Una battaglia non ancora vinta, come testimonia quanto accaduto in queste settimane nello Stato del Missouri.

In particolare saranno pubblicati alcuni lavori sulla cosiddetta “Estate di liberazione nel Mississipi" del 1964 e sul Civil Rights Act, la storica legge che nello stesso anno dichiarò illegale la segregazione razziale negli Stati Uniti.

"L‘epoca dei diritti civili è stata una tappa importante nella storia del nostro Paese. Molti sacerdoti, tante suore, religiosi e laici sono stati coinvolti nella battaglia per i diritti civili”, spiega Shelton Fabre, vescovo di Houma-Thibodaux e presidente del Comitato. “Ricordare la partecipazione della Chiesa cattolica in un momento storico così importante invita i fedeli a lavorare in modo costruttivo per promuovere il bene comune delle persone di tutte le etnie".

L’anniversario sarà anche un’occasione per approfondire la dottrina sociale della Chiesa: “Riflettere su questi insegnamenti nella prospettiva della storia dei diritti civili - spiega ancora mons. Fabre - offrirà l’opportunità per diventare discepoli più fedeli di Cristo condividendoli con gli altri”.

Il materiale preparato dal Comitato per gli affari afroamericani comprende sussidi informativi sulla storia del movimento per i diritti cicli; blog appositi, videoclip e un calendario di eventi e proposte di iniziative per le parrocchie e le scuole. (L.Z.)