Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Dialogo interreligioso

Terra Santa: una "partita in famiglia" per la pace

Mons. Bregantini sarà uno dei sostenitori della partita per la pace in Terra Santa

L’Associazione nazionale famiglie numerose organizza dal 5 all’8 settembre in Terra Santa l’incontro di calcio “Una partita in famiglia. Missione per la pace”. L’iniziativa - riferisce l'agenzia Sir - nasce per “rinsaldare i valori sociali, testimoniare la bellezza della vita e della famiglia e, come sta a cuore al Santo Padre, promuovere la pace fra le genti”, spiega Antonello Crucitti, fondatore della Nazionale calcio famiglie numerose.

Tre partite, una a Nazareth, una a Betlemme e una a Gerusalemme nelle quali scenderanno in campo “i fratelli musulmani, i fratelli ebrei e i fratelli ortodossi, oltre alla Nazionale famiglie numerose in rappresentanza della Chiesa cattolica”. La squadra sarà sostenuta da mons. Giancarlo Maria Bregantini, presidente della Commissione episcopale per i problemi sociali.

L’evento rientra in una serie di iniziative che festeggiano il decennale della fondazione dell’associazione, che avranno culmine il 28 dicembre prossimo, giorno della Sacra Famiglia, quando la Nazionale sarà accolta da Papa Francesco “per confortare e incoraggiare le famiglie numerose nel tenere alto il valore della famiglia, senza la quale non esiste società”, prosegue Crucitti.

La squadra di calcio fondata da Crucitti ha annoverato nel corso degli anni anche giocatori di spicco come Simone Brigagli (ex Milan), Damiano Tommasi (ex Roma) e Davide Nicola (ex Genova e Torino). (R.P.)