Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Africa

Nigeria: Boko Haram avanza nel nord-est. 26mila civili in fuga

Campo di Wurojuli per i civili in fuga dalle violenze di Boko Haram

In Nigeria, gli estremisti islamici di Boko Haram proseguono inesorabilmente la loro avanzata, continuando a combattere una guerra asimmetrica in cui si destreggiano con grande abilità, seminando morte e distruzione. Due le località conquistate nei giorni scorsi dalle milizie integraliste. Il servizio di Giulio Albanese:

Sono infatti cadute nelle mani degli estremisti la cittadina di Banki, al confine con il Camerun e quella di Bara, nello stato di Yobe. Mentre sono oltre 26mila i civili in fuga dagli attacchi dei miliziani islamici sulla città di Bama, nello stato di Borno. Nel frattempo, le autorità locali, stanno tentando di allestire dei campi profughi nella capitale dello stato, Maiduguri. L’escalation di violenza preoccupa naturalmente il governo di Abuja che ha giudicato positivamente la decisione, annunciata ieri, di costituire, in seno all’Unione Africana, un organismo ristretto con la missione di pilotare la lotta al terrorismo nel Continente. La presidenza del comitato è stata assegnata all’Algeria e l’intento è quello d’intercettare i trafficanti di armi nella fascia Saheliana, ma anche più a meridione.