Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Africa

Nigeria: catena di attentati di Boko Haram. Oltre 30 morti

Il presidente  nigeriano Goodluck Jonathan entra a Baga, città liberata da Boko Haram  - AFP

Il presidente nigeriano Goodluck Jonathan entra a Baga, città liberata da Boko Haram - AFP

In Nigeria prosegue l’offensiva contro gli estremisti islamici di Boko Haram, ma si intensificano gli attentati terroristici. Giulio Albanese:

Ieri, il generale nigeriano Kenneth Minima ha annunciato che l’esercito regolare ha ripreso il controllo della città di Baga, vicino al Lago Ciad, caduta nelle mani dei Boko Haram ai primi di gennaio, in un assalto che costò la vita ad un numero indicibile di civili. Una notizia certamente positiva, a cui però si contrappongono altre di segno diverso. Sempre ieri, due kamikaze hanno preso parte ad un’azione terroristica, uccidendo almeno 18 persone, in una stazione degli autobus a Biu, nel nordest del Paese. Uno dei kamikaze sarebbe stato ucciso prima che potesse far detonare il suo ordigno. Nella stessa giornata, altre due esplosioni si sono verificate a Jos, capitale dello Stato centrale del Plateu – una all’università e l’altra in un’altra stazione degli autobus – con un bilancio almeno altri 17 morti.