Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Dialogo interreligioso

Iniziativa cristiano-musulmana contro violenza sulle donne

Campagna No alla violenza contro le donne - ANSA

Campagna No alla violenza contro le donne - ANSA

16 giorni di mobilitazione contro la violenza di genere. E’ l’iniziativa lanciata da una coalizione di Chiese e organizzazioni cristiane e musulmane in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, celebrata il  25 novembre, e della Giornata dei diritti dell’uomo del prossimo 10 dicembre. 16 giorni di incontri, di preghiere e iniziative in difesa della dignità delle bambine e delle giovani donne in particolare nel campo dell’istruzione.

La promozione della dignità delle donne parte dalla scuola
L’istruzione è, infatti, un elemento fondamentale nello sviluppo delle bambine nel loro percorso verso l’età adulta e ha un ruolo centrale nella loro promozione sociale, economica e politica. Ecco perché la scuola, l’università e altre istituzioni educative dovrebbero essere ambienti sicuri per le bambine e le giovani. Purtroppo spesso non è così. Di qui campagna di sensibilizzazione alla quale aderiscono il Consiglio Ecumenico delle Chiese (Wcc/Coe), la Comunione Anglicana, la Comunione Mondiale delle Chiese Riformate, l’Alleanza Mondiale delle Associazioni delle Giovani Donne Cristiane (World Ymca), la Federazione Luterana Mondiale, la Chiesa di Svezia, Finn Church Aid e Mission 21.

L’impegno delle organizzazioni religiose contro la violenza sulle donne
​Tra le iniziative previste per ciascuna giornata fino al 10 dicembre la diffusione di informazioni sulle attività promosse dalle Chiese e organizzazioni religiose per porre fine alla violenza di genere e la proposta di preghiere speciali per le donne. Il tutto con l’obiettivo di fare crescere il movimento di uomini e donne nel mondo contro questo fenomeno. (L.Z)