Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Papa Francesco \ Incontri e Eventi

Papa presiede Vespri a San Paolo: si pregherà per i cristiani perseguitati

La Basilica di San Paolo fuori le Mura - ANSA

La Basilica di San Paolo fuori le Mura - ANSA

A conclusione della Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani, Papa Francesco presiede alle 17.30, presso la Basilica di San Paolo fuori le Mura, la celebrazione ecumenica dei Secondi Vespri nella Solennità della Conversione di San Paolo. Partecipano al rito i rappresentanti del Patriarcato ecumenico di Costantinopoli e dell’arcivescovo di Canterbury, nonché esponenti di varie Chiese e comunità ecclesiali presenti nella capitale.

La celebrazione sarà aperta dall’Inno dell’Anno Santo della Misericordia “Misericordes sicut Pater”. Durante le intercessioni, si pregherà anche per i “cristiani vittime di persecuzione” perché possano sperimentare “la solidarietà di tutti gli uomini e soprattutto dei loro fratelli nella fede”.

La Settimana di quest’anno si è svolta sul tema “Chiamati per annunziare a tutti le opere meravigliose di Dio” (cfr. 1 Pietro 2, 9).