Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

RV ITALIA - 105 FM

Società \ Economia e Politica

La via della pace passa per il disarmo nucleare

lancio di un missile da sottomarino - EPA

lancio di un missile da sottomarino - EPA

Mentre la responsabile per la politica estera dell'Ue Federica Mogherini sottolinea l'importanza del mantenimento dell'accordo sul nucleare iraniano, cresce la preoccupazione per le pressioni di Mosca che intende rafforzare il proprio arsenale nucleare in risposta allo scudo  difensivo della Nato in Polonia e Romania.

In un contesto come quello attuale, tuttavia, Papa Francesco ha evocato di fronte al corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede l'importanza della Conferenza ONU che a marzo tenterà di avviare dei negoziati per giungere ad un Trattato sulla messa al bando delle armi nucleari. Il fatto che ben 123 paesi abbiano votato in favore della risoluzione che vuole mettere al bando gli armamenti nucleari ha suscitato l'entusiasmo anche dei membri della Campagna Internazionale per l'abolizione delle armi nucleari.

Noi abbiamo raccolto il commento di don Renato Sacco, coordinatore nazionale di Pax Christi Italia, e del prof. Maurizio Simoncelli, presidente di Archivio Disarmo: