Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

RV ITALIA - 105 FM

Mondo \ Europa

Mutilazioni genitali femminili, un dramma anche europeo

Piccola vittima di mutilazione genitale - RV

Piccola vittima di mutilazione genitale - RV

Il 6 febbraio– lunedì prossimo dunque – ricorre la Giornata mondiale contro le mutilazioni genitali femminili. Una piaga terrificante che ancora oggi coinvolge almeno 200 milioni di donne e ragazze in almeno 30 paesi nel mondo, quasi tutti concentrati nel continente africano. Nonostante questo, si tratta di un problema che riguarda sempre più anche l’Europa, come rivela uno studio condotto dall’Università degli Studi di Milano – Bicocca, che stima la presenza di oltre mezzo milione di donne immigrate di prima generazione colpite da mutilazioni genitali. Per fare luce su questo drammatico fenomeno abbiamo intervistato Chiara Fattori, responsabile del progetto AFTER di ActionAid-Italia e Emanuela Zuccalà, giornalista e curatrice di un reportage intitolato Uncut Project, realizzato in diversi paesi africani dove ha incontrato e intervistato le donne colpite dalle mutilazioni genitali femminili.


(Stefano Leszczynski)