Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Americhe

Usa, giudice blocca anche secondo bando "anti-migranti" di Trump

Il giudice Derrick Watson  - AP

Il giudice Derrick Watson - AP

Negli Stati Uniti è stato bloccato dalla magistratura anche il secondo 'bando' sull'immigrazione proposto dal presidente Trump. Il servizio di Sergio Centofanti:

Un giudice distrettuale delle Hawaii ha bloccato a livello nazionale la seconda versione del “bando” sugli ingressi negli Stati Uniti voluto da Trump. Il primo “bando” includeva 7 Paesi: Siria, Libia, Iran, Iraq, Somalia, Sudan e Yemen, per “proteggere gli Usa dai terroristi”, si affermava. Dall’elenco è stato poi tolto l’Iraq per non compromettere la lotta allo Stato Islamico. La decisione impedisce al provvedimento di entrare in vigore nelle prossime ore.

Il giudice, Derrick Watson, 50 anni, nativo di Honolulu, ritiene il testo discriminatorio sulla base della nazionalità, affermando che danneggerebbe i cittadini delle Hawaii in quanto impedirebbe loro di ricevere visite da parenti provenienti dai sei Paesi a maggioranza musulmana. Si denuncia poi un possibile danno al settore turistico per le Hawaii e limiti nella possibilità di accogliere studenti e lavoratori stranieri.

Il presidente Trump annuncia che questa volta andrà fino in fondo, fino alla Corte Suprema, definendo la decisione un "abuso senza precedenti". Intanto, la nuova amministrazione americana si prepara a presentare oggi il nuovo bilancio con uno storico rialzo delle spese militari e una consistente riduzione degli aiuti internazionali.