Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Medio Oriente

Siria: attacco agli sfollati ad Aleppo. Bilancio sale a 126 morti

Aleppo, luogo dell'attentato ai pullman di rifugiati - AFP

Aleppo, luogo dell'attentato ai pullman di rifugiati - AFP

È salito a 126 morti il bilancio dell’attentato che sabato ha colpito un convoglio di pullman che stava evacuando profughi, in gran parte sciiti, in fuga dalla città siriana di Aleppo. La fortissima esplosione ha ucciso almeno 68 bambini e 13 donne. Colpisce l’efferatezza dell’attacco, che secondo le ricostruzione sarebbe stato condotto da un pick-up bomba guidato da un attentatore suicida che si è scagliato contro un assembramento di civili che stavano ricevendo viveri e aiuti umanitari.

Per soccorrere i numerosi feriti sono state usate anche ambulanze messe a disposizione per completare l'evacuazione dalle varie città assediate, tra cui mezzi di soccorso affidati all'ala siriana di al Qaida, che è parte integrante dell'accordo raggiunto con gli Hezbollah e con la mediazione di Iran e Qatar.

Le operazioni di evacuazione dei civili sono riprese oggi: almeno 3000 siriani saranno trasferiti da Foua e Kfarya, mentre altri 200, in maggioranza combattenti, saranno evacuati da Zabadani e Madaya.