Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Papa Francesco \ Documenti

Presto cinque nuovi Beati. Tra i Venerabili, il card. Van Thuân

Il cardinale Van Thuân - RV

Il cardinale Van Thuân - RV

La Chiesa avrà presto 5 nuovi Beati e 7 altri Venerabili Servi di Dio. Papa Francesco ha infatti ricevuto stamani il cardinale Angelo Amato, prefetto della Congregazione della Cause dei Santi, autorizzando il dicastero a promulgare i relativi decreti. Il servizio di Giada Aquilino:

I miracoli
Quattro miracoli, un martirio e le virtù eroiche di sette Servi di Dio, tra cui figura anche il cardinale vietnamita Francesco Saverio Nguyên Van Thuân, scomparso quindici anni fa. Sarà Beato, secondo le indicazioni del Papa, Francesco Solano Casey, statunitense, sacerdote professo dell’Ordine dei Frati Minori Cappuccini, vissuto tra il 1870 e il 1957. Definito "il cappuccino più noto tra gli americani", padre Casey amava e faceva amare Gesù, ascoltando tutti e invitando a confessarsi spesso, a ricevere la Comunione e a pregare per le missioni, rimanendo vicino ai poveri soprattutto durante la crisi economica del 1929. Diventerà Beata anche Maria della Concezione, al secolo Adelaide de Batz de Trenquelléon, francese, fondatrice delle Figlie di Maria Immacolata, vissuta tra il 1789 e il 1828. Nata in piena Rivoluzione francese, si consacrò a Maria Immacolata, votandosi all’assistenza dei malati, all’educazione e al catechismo per i più piccoli. Saranno presto Beate anche la tedesca Chiara Fey, fondatrice dell’Istituto delle Suore del Povero Bambino Gesù, vissuta tra il 1815 e il 1894, che dedicò la sua vita all’educazione e ai poveri, e l’argentina Caterina di Maria, al secolo Giuseppa Saturnina Rodríguez, fondatrice della Congregazione delle Suore Serve del Sacratissimo Cuore di Gesù, vissuta tra il 1823 e 1896: rimasta vedova, decise di seguire la vocazione religiosa, collaborando anche con San José Gabriel del Rosario Brochero. Di questi quattro Venerabili Servi di Dio è stato riconosciuto un miracolo avvenuto con la loro intercessione.

Il martirio
Sarà Beato anche Luciano Botovasoa, laico e padre di famiglia del Madagascar, del Terzo Ordine di San Francesco: ne è stato riconosciuto il martirio, essendo stato ucciso in odio alla fede nel 1947, per salvare gli abitanti del suo villaggio durante un’insurrezione.

Le virtù eroiche
Tra i nuovi Venerabili Servi di Dio, di cui sono state riconosciute le virtù eroiche, anche due figure di spicco della Chiesa del Novecento, il cardinale italiano Elia dalla Costa, arcivescovo di Firenze, scomparso nel 1961: durante la Seconda guerra mondiale si adoperò per salvare la popolazione da persecuzioni, sofferenze e devastazioni belliche, fino ad essere riconosciuto nel 2012 ‘Giusto tra le nazioni’; e il cardinale vietnamita Francesco Saverio Nguyên Van Thuân, morto nel 2002: fu creato cardinale da San Giovanni Paolo II, dopo aver trascorso molti anni, con profonde sofferenze, nelle carceri del suo Paese. Gli altri Venerabili Servi di Dio sono Giovanna Meneghini, fondatrice della Congregazione delle Suore Orsoline del Sacro Cuore di Maria, morta nel 1918; Vincenza Cusmano, prima superiora generale della Congregazione delle Serve Povere, vissuta nell’800; il laico Alessandro Nottegar, padre di famiglia, fondatore della Comunità Regina Pacis, scomparso nel 1986; la laica Edvige Carboni, nata nel 1880 e morta nel 1952; la laica Maria Guadalupe Ortiz de Landázuri y Fernández de Heredia, della Prelatura personale della Santa Croce e dell’Opus Dei, scomparsa nel 1975.