Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Chiesa nel mondo

Plenaria vescovi Usa su libertà religiosa e immigrazione

I vescovi USA discutono sull'immigrazione nella Plenaria - REUTERS

I vescovi USA discutono sull'immigrazione nella Plenaria - REUTERS

La persecuzione religiosa, l’immigrazione e i giovani saranno i temi centrali dell’Assemblea dei vescovi statunitensi, in programma il 14 e 15 giugno ad Indianapolis. La Conferenza dei Vescovi cattolici degli Stati Uniti ha definito l’agenda della Plenaria di primavera, nella quale saranno trattati argomenti come gli sviluppi del progetto sull’assistenza sanitaria varato dal governo del presidente Donald Trump e la prima consultazione sul prossimo Sinodo dei Vescovi convocato da Papa Francesco per l’ottobre 2018 e dedicato ai giovani.

Esperti sull’immigrazione alla Plenaria episcopale
L’intervento del vescovo di Las Cruces, Nuovo Messico, e presidente del Comitato internazionale di giustizia e pace, mons. Oscar Cantú, presenterà la situazione di persecuzione religiosa, di genocidio e di violazione dei diritti umani in Medio Oriente. In questo contesto, i vescovi analizzeranno la possibilità di istituire e votare un Comitato permanente ad hoc per la libertà religiosa nel seno dell’episcopato. Inoltre, la stessa Commissione organizzerà un briefing con esperti internazionali per discutere sul problema dell’immigrazione, tenendo conto delle nuove politiche adottate dalla Casa Bianca.

In preparazione del prossimo Sinodo dei vescovi sui giovani
Saranno invece l’arcivescovo di Philadelphia e presidente della Commissione per i laici, il matrimonio, la famiglia e i giovani, card. Charles Chaput, e il vescovo di Newark e presidente della Commissione per il clero, la vita consacrata e le vocazioni, card. Joseph Tobin, a condurre la discussione sul Sinodo del Vescovi convocato dal Santo Padre, nel 2018, per parlare sui giovani, la fede e il discernimento vocazionale. Altri argomenti che saranno trattati durante la Plenaria riguardano un sussidio con orientamenti per la celebrazione dei Sacramenti per persone con disabilità, una raccolta di benedizioni in spagnolo e una nuova traduzione delle disposizioni per la benedizione dell’olio dei catecumeni e degli infermi e del crisma.

Preghiera per le vittime degli abusi sessuali
In risposta all’appello di Papa Francesco, la sera di mercoledì 14 giugno i vescovi statunitensi celebreranno un momento di preghiera e di penitenza per la Giornata internazionale per le vittime degli abusi sessuali da parte del clero. Infatti, a settembre scorso, nel suo discorso alla Plenaria della Pontificia Commissione per la tutela dei minori, il Santo Padre ha chiesto l’istituzione da parte di ogni Conferenza episcopale di una Giornata di preghiera per i sopravvissuti e le vittime degli abusi sessuali.  (A.T.)