Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Europa

Francia al voto per la nuova Assemblea Nazionale

Oltre 47 milioni di elettori sceglieranno la composizione della nuova Assemblea nazionale  - AFP

Oltre 47 milioni di elettori sceglieranno la composizione della nuova Assemblea nazionale - AFP

Importante test elettorale oggi in Francia in occasione del primo turno delle elezioni legislative che disegneranno la futura Assemblea Nazionale. Il voto, al quale sono chiamati circa 47 milioni di cittadini, arriva a circa un mese dall’elezione alla presidenza di Macron e sarà importante per l’inquilino dell’Eliseo per capire se avrà la forza politica necessaria per governare nei prossimi 5 anni. La campagna elettorale è stata tutta giocata sui temi come la riforma del mercato del lavoro e sul fisco. Alle 12 l’affluenza registrata è stata solo del 19,24%, in netto calo rispetto al passato. Saranno 577 i nuovi deputati eletti attraverso uno scrutinio uninominale maggioritario a due turni. Ognuna delle circoscrizioni in cui è divisa la Francia elegge un parlamentare, in 216 di queste l'attuale rappresentante in Parlamento neppure si ripresenterà, i candidati in lizza sono 7.881, il 42,4% dei quali donne e soprattutto esordienti in politica. Si tratta  dell'effetto combinato fra l'avvento di "En Marche!", il partito di Macron che ha pescato i candidati nella società civile  e la legge che vieta il cumulo dei mandati. Molti deputati "uscenti" hanno optato per la carica di sindaco. I seggi si sono aperti alle 8 e si chiuderanno alle 20 mentre il ballottaggio si terrà il 18 giugno. Secondo i sondaggi, i partiti più in difficoltà in questa consultazione sono i socialisti e i verdi.