Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Papa Francesco \ Viaggi e Visite

Vescovo Cremona: Papa da Don Mazzolari, giornata storica per Chiesa italiana

Mons. Antonio Napolioni, vescovo di Cremona, durante l'incontro con il Papa - AP

Mons. Antonio Napolioni, vescovo di Cremona, durante l'incontro con il Papa - AP

Grande gioia di tutta la comunità di Bozzolo e della diocesi di Cremona per la visita di Papa Francesco in onore di Don Primo Mazzolari. Un evento che avrà un valore per tutta la Chiesa italiana. Ne è convinto il vescovo di Cremona, mons. Antonio Napolioni, al microfono di Alessandro Gisotti, subito dopo la fine della visita papale:

R. – Mi auguro che sia una giornata storica anche per la Chiesa italiana e per quella universale, perché prendiamo coscienza di quali profeti nascondiamo nel nostro passato, nella fatica di rispondere alle sfide della storia. Don Mazzolari ha prefigurato sfide e strade alle quali noi ora siamo davanti, come ha detto il Papa nel suo discorso. E quindi non può rimanere una memoria privata, di una parrocchia, e neppure di una diocesi, ma un richiamo alla ricerca di ulteriori profeti e messaggi. Non nascondiamoci la convergenza costante di tanti aspetti tra il Magistero di Papa Francesco e la vita e le parole di questo parroco di 70 anni fa. Questo ci dice che qualcosa ci impediva di accoglierlo allora. Prendiamo allora coscienza di che cosa ci può impedire di accogliere oggi profeti che Dio ci manda per essere vivi.