Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

RV ITALIA - 105 FM

Società \ Cultura e arte

La festa del fungo porcino nel paese più piccolo del Lazio

La festa del fungo porcino nel paese più piccolo del Lazio - RV

La festa del fungo porcino nel paese più piccolo del Lazio - RV

Dalle 9 del mattino fino a tarda sera, un’intera giornata dedicata a Sua Maestà il fungo porcino. L’appuntamento è fissato per domenica 9 luglio a Marcetelli, caratteristico borgo nelle cui campagne il “suillus” – già noto agli Antichi Romani – cresce abbondante e di ottima qualità da tempo immemorabile. Si tratta di uno degli appuntamenti estivi più attesi in tutta la provincia di Rieti: da ben 26 anni, d’altronde, la pro loco locale organizza la festa che è sinonimo di buona cucina ed allegria, con un occhio sempre attento al folclore, alla cultura e alle eccellenze del territorio.

Marcetelli è un paese dal fascino unico, arroccato su uno sperone roccioso che conserva alcuni piccoli gioielli come la Chiesa di Santa Maria in Villa, risalente al XI Secolo e appena ristrutturata, o ancora la fontana ottagonale e la porta del “castrum” dalla quale si può ammirare uno splendido paesaggio. Nei dintorni merita una visita il Lago del Salto, un vero paradiso per gli amanti della pesca, mentre chi preferisce le passeggiate nella natura potrà visitare i boschi secolari che circondano il paese.

Ospite ai nostri microfoni Domenico Cipolloni, presidente dell’Associazione Pro Loco di Marcetelli