Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Americhe

Venezuela: appello dei vescovi alla non violenza

Donne venezuelane pregano per la pace - EPA

Donne venezuelane pregano per la pace - EPA

"Mancando poche ore alle elezioni dell'Assemblea nazionale costituente, il presidente della Conferenza episcopale venezuelana ribadisce il suo rifiuto di questa iniziativa, considerandola incostituzionale e anche inutile, non necessaria e dannosa per il popolo venezuelano" è scritto nella dichiarazione della presidenza della Conferenza episcopale del Venezuela pubblicata ieri sera.

La violenza non può mai essere il modo per risolvere i conflitti sociali
“Ancora una volta alziamo la nostra voce contro la violenza, da qualsiasi parte essa venga. Bisogna precisare che, se si deve svolgere questo processo, che non sosteniamo, deve essere senza violenza. La violenza non può mai essere il modo per risolvere i conflitti sociali che peggiorano di giorno in giorno nella nostra società venezuelana. La repressione eccessiva, causa di feriti, morti e detenuti, genera altra violenza" si legge nel testo dei vescovi ripreso dall'agenzia Fides.

Appello dei vescovi alle Forze Armate bolivariane
Poi la dichiarazione si rivolge alle Forze Armate Nazionali Bolivariane (Fanb): "Vogliamo ricordare alle Fanb che il primo vostro dovere è verso il popolo, ma i fatti di questi giorni non sembrano evidenziare questo. Il ruolo delle Fanb è mantenere la pace...Non facciamo crescere la sofferenza e l'angoscia di tante persone che vogliono vivere in pace, che vogliono far ascoltare la loro voce di protesta e vogliono che questa venga rispettata".
Il testo si conclude con due esortazioni: non uccidere e coltivare la vita, in un popolo che condivide il pane, le medicine, la vita. (C.E.)