Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Cultura e arte

"Con tutto l'amore possibile": sulle orme di don Antonio Spalatro

Copertina del libro "Con tutto l'amore possibile. Il desiderio senza tempo di don Antonio Spalatro", di Stefania Perna - RV

Copertina del libro "Con tutto l'amore possibile. Il desiderio senza tempo di don Antonio Spalatro", di Stefania Perna - RV

di Giulia Bedini

Cercare costantemente Dio, desiderare un cammino di santità e vivere in modo straordinario: com'è possibile realizzare tutto questo? Come riuscire a “fare sul serio” con Dio? Sono queste le domande che hanno guidato Stefania Perna nella stesura del suo ultimo lavoro, “Con tutto l’amore possibile. Il desiderio senza tempo di don Antonio Spalatro”. L’autrice, docente di Lettere classiche e giunta alla sua quarta pubblicazione, ha trovato nelle pagine del diario del sacerdote, vissuto a Vieste e morto prematuramente a 28 anni nel 1954, molte delle risposte ai suoi numerosi interrogativi.

“A principio di tutto, la vita interiore! Mi è necessaria come l’aria...”, scriveva don Antonio, perché la santità non è per pochi eletti, ma per tutti, per chi sa cercare nell’amore di Dio la vera felicità. Non è, però, un percorso facile, sottolinea l’autrice, anzi è pieno di difficoltà, di trappole, di paure che spesso finiscono per rallentare o, addirittura, per impedire la continuazione del cammino, ma la forza del cristiano sta nella Croce stessa di Gesù: è questa che ci insegna a vivere la precarietà della vita, scoprendo nell’amore la linfa vivificante che spinge ad andare avanti.

Don Antonio Spalatro insegna che la strada per la santità è un “desiderio senza tempo”, che non può essere fatta solo di gesti straordinari, come sottolinea l’autrice nelle pagine iniziali, ma soprattutto di piccole azioni quotidiane vissute in modo eccezionale. Serve un “ordine” per fare questo, una regola che indirizzi il percorso e lo guidi sul giusto sentiero: trovarla è possibile solo nall’incontro costante con Gesù, nella preghiera semplice e sincera di chi ha un cuore innamorato di Dio e felice nello stare accanto a Lui.

“Le cose straordinarie sono poche, invece il quotidiano e le piccole cose riguardano tutti”, sottolinea Stefania Perna. “Si tratta di fare la scoperta che Gesù è l’Emmanuele, Dio con noi, quindi è con noi in ogni momento della giornata, tutti i giorni - continua l’autrice - e questa è una scoperta bellissima che rende la fede qualcosa di vivo, di sempre nuovo, facendo diventare straordinaria la nostra vita ordinaria”.

Ascolta e scarica il podcast dell’intervista a Stefania Perna: