Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Chiesa nel mondo

Il card. Turkson ad Astana per l'Expo 2017

Expo 2017 di Astana - REUTERS

Expo 2017 di Astana - REUTERS

Da domani 30 agosto al 4 settembre, il cardinale Peter Turkson, prefetto del Dicastero per il Servizio dello Sviluppo Umano Integrale, si recherà ad Astana, in Kazakhstan, per alcuni eventi connessi all’Esposizione Internazionale Expo 2017. La manifestazione, oramai prossima alla chiusura - programmata il 10 settembre è dedicata al tema“Future Energy”. La Santa Sede è presente con un proprio padiglione intitolato “Energy for the Common Good: Caring for our Common Home”. Nella missione, il cardinale Turkson, nominato lo scorso anno Commissario per la partecipazione della Santa Sede all’Expo 2017, sarà accompagnato dal nunzio apostolico nel Paese, mons. Francis A. Chullikatt, da esponenti della Chiesa locale e da personale del Dicastero.

Il porporato parteciperà, il 31 agosto alle 16.00 (ora locale), a una Conferenza interreligiosa presso il Palazzo della Pace e della Riconciliazione a Astana. A tale evento – curato dal Dicastero, con l’ausilio del Pontificio Consiglio per il Dialogo Interreligioso e della Nunziatura Apostolica in Kazakhstan, con il patrocinio del Ministero degli Affari Religiosi del Kazakhstan, del Segretariato del Congress Leaders of World and Traditional Religions, del Comune di Astana, e con il sostegno di Renovabis, organismo di carità della Chiesa cattolica in Germania – prenderanno parte anche rappresentanti dell’islam, della religione ebraica e di varie confessioni cristiane provenienti dal Kazakhstan e da altri Paesi.

In concomitanza con la Giornata mondiale di preghiera per la cura del Creato, il 1° settembre alle ore 11.00, alla presenza del cardinale Turkson e del vice-commissario, padre Guido Trezzani, direttore di Caritas Almaty, si terrà presso il Media Center di Expo una conferenza stampa, nel corso della quale, saranno illustrati i contenuti e il percorso artistico del padiglione vaticano, verrà annunciato il programma del National Day della Santa Sede previsto per il giorno successivo, e sarà presentato un progetto legato all’uso sostenibile dell’energia e all’integrazione sociale, in particolare di bambini orfani e disabili, che verrà realizzato dalla Chiesa cattolica in Kazakhstan.

La celebrazione ufficiale del National Day della Santa Sede si svolgerà il 2 settembre alle ore 15.00. È previsto che, in tale occasione, prendano la parola il cardinale Turkson, Kassym-Jomart Tokayev, presidente del Senato della Repubblica del Kazakhstan, e mons. Tomasz B. Peta, arcivescovo metropolita dell’arcidiocesi di Maria Santissima in Astana, che darà lettura del Messaggio del Papa per Expo 2017. Alla celebrazione prenderà parte anche il Coro cattolico “Soli Deo gloria”, fondato nel 2000 nella diocesi di Novosibirsk, in Russia.

Il 3 settembre alle ore 16.00, presso la Nazarbayev University, si terrà infine una conferenza intitolata “Energy for our Common Home”, organizzata dal Dicastero, in collaborazione con detta Università. A tale evento, che avrà l’obiettivo di approfondire i diversi aspetti dell’uso dell’energia nel prossimo futuro all’interno di una più ampia riflessione sullo sviluppo integrale della persona, prenderanno parte accademici, esperti del settore, rappresentanti delle Nazioni Unite, di agenzie di carità cattoliche e di aziende multinazionali impegnate nel campo delle energie rinnovabili.