Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Vaticano \ Eventi

Vescovi Honduras: illustrata al Papa la realtà della Chiesa

Il Papa con i vescovi dell'Honduras - ANSA

Il Papa con i vescovi dell'Honduras - ANSA

E' iniziata ieri in Vaticano la quinquennale visita ad limina degli 11 vescovi dell'Honduras che hanno avuto il primo incontro con il Papa. Per l'arcivescovo di Tegucigalpa il card. Oscar Rodriguez Maradiaga si è trattato di un incontro nel quale Francesco ha voluto conoscere dai presuli la realtà della chiesa honduregna. Un incontro molto cordiale - ha affermato al microfono di Patrizia Ynestroza - che segna un nuovo stile delle visite ad limina:

R. - Prima, ogni vescovo parlava personalmente alcuni minuti con il Santo Padre. Questa volta, invece, tutti ed 11 abbiamo avuto un colloquio fraterno, bello, sulla realtà della nostra Chiesa. Ogni vescovo ha parlato non soltanto della sua diocesi ma anche di tutta la Chiesa. Ci sono tanti segni positivi nella nostra Chiesa dall’ultima visita che abbiamo fatto a Papa Benedetto nel 2008. Da quel momento c’è stata una grande crescita nella vita della Chiesa; sono nate tre nuove diocesi. Questo vuol dire che c’è stato un grande sviluppo nella Chiesa; è cresciuto anche il numero dei seminaristi. Nei due seminari che ci sono nel Paese ci sono attualmente più di 200 seminaristi. È aumentata anche la partecipazione del laicato. Di recente abbiamo ricevuto la visita della reliquia della Santa Sindone. È stato un avvenimento nazionale che ha commosso il popolo. Tanti pellegrini hanno visitato le sedi dove la Sindone è stata esposta: a San Pedro Sula, la seconda città, e a Tegucugalpa, nella basilica di Nostra Signora di Suyapa. Il numero dei visitanti era pari a quello dei pellegrini che vengono per la festa della Madonna.

Ascolta e scarica il podcast dell'intervista al card. Maradiaga: