Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Africa

Medu: una mappa web degli esodi raccontata dai migranti

Medu denuncia le continue violazioni dei diritti umani nei campi della Libia - ANSA

Medu denuncia le continue violazioni dei diritti umani nei campi della Libia - ANSA

di Francesca Sabatinelli

2.600 testimonianze raccolte in quasi quattro anni, di cui la metà nel 2017: compongono la mappa interattiva ‘Esodi’, sulle rotte migratorie dai Paesi sub-sahariani verso l’Europa, realizzata da Medu- Medici per i diritti umani, presentata ieri a Roma. E’ la narrazione delle speranze, delle paure, dei dolori e delle atrocità vissute da queste persone, soprattutto nell’inferno libico.

“La Libia è un vero e proprio lager – denuncia il coordinatore generale di Medu, il medico Alberto Barbieri – fatto di Centri di detenzione, di luoghi di sequestro, dove i migranti  vengono sottoposti a torture e violenze inaudite”. A sostegno di queste persone intervengono i team di specialisti e progetti specifici come On.To., a Ragusa e presso il Cara di Mineo, coordinato dalla psicologa e psicoterapeuta Flavia Calò. Bisogna individuare precocemente le vittime di tortura – spiega la Calò – per intervenire adeguatamente con l’assistenza psicologica e non solo. 

Ascolta e scarica il podcast con le interviste integrali ad Alberto Barbieri e Flavia Calò