Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Europa

Catalogna, Puigdemont dichiara l'indipendenza?

Il presidente Puigdemont  - EPA

Il presidente Puigdemont - EPA

Potrebbe consumarsi nel pomeriggio di oggi la sfida della Catalogna al governo centrale spagnolo: il presidente del governo di Barcellona Puigdemont parlerà al Parlamento, probabilmente per dichiarare l’indipendenza della regione, dopo il risultato del referendum. Ma il fronte secessionista non appare più così compatto. 

Dunque, potrebbe farlo lui stesso o lasciare l’iniziativa al Parlamento. Non è chiara la modalità con cui, il presidente del governo catalano, Puigdemont, potrebbe dichiarare oggi l’indipendenza della regione, a seguito del risultato del referendum. La verità si saprà solo alle 18 di oggi. La dichiarazione potrebbe essere di effetto immediato o solo formale con una sospensione di alcuni mesi per consentire un negoziato con Madrid su un referendum concordato.

Il premier spagnolo, Rajoy, ha già avvisato Puigdemont: una mossa verso l’indipendenza farebbe scattare il suo immediato arresto.  Certo è che, secondo Luigi Bonanate, docente di Relazioni Internazionali all'Università di Torino, la secessione getterebbe la Catalogna in una pericolosa zona grigia: