Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Chiesa \ Chiesa in Italia

Gregoriana: corso per i 50 anni dell'Humanae Vitae

Ciclo di lezioni alla Pontificia Università Gregoriana - RV

Ciclo di lezioni alla Pontificia Università Gregoriana - RV

di Emanuela Campanile

Parte domani, giovedì 19 ottobre, il ciclo di 9 lezioni pubbliche che si concluderà a maggio 2018: “Il cammino della famiglia a cinquant’anni da Humanae Vitae”, organizzato dalla Pontificia Università Gregoriana con la collaborazione tra la Facoltà di Scienze Sociali e il Dipartimento di Teologia Dogmatica.

Ma ha senso, oggi, riflettere sull’ultima Enciclica di Paolo VI, pubblicata il 25 luglio del 1968 in contesti storici così lontani? Evidentemente sì, come spiega Emilia Palladino, docente di Etica della condizione femminile e della  famiglia all’Università Pontificia. “Ha senso - spiega la docente - perché i tempi sono simili, in quanto forieri di grandissimi cambiamenti e sono anche legati fra di loro perché possiamo dire che l’uno è anche, in parte, chiaramente, il risultato dell’altro. Però  - aggiunge Palladino - possiamo anche farci forti dell’insegnamento del pontificato di Francesco che guarda alla realtà come il primo elemento su cui riflettere per poter poi andare avanti e immaginare altri percorsi ecclesiali, pastorali, teologici e dottrinali. A nostro avviso è un’occasione che non si può perdere.

Il ciclo, infatti, affronterà tematiche quali relazioni di coppie e famiglie, biotecnologie, controllo della vita e le due Encicliche Humanae Vitae e Amoris Laetitia. Due Lettere che “non entrano in contrasto o in competizione - specifica - ma che si parlano. I principi utilizzati nel primo caso - prosegue Palladino - come direttivi e normativi, sono nel secondo caso altrettanto direttivi e altrettanto normativi ma al servizio della realtà della vita di coppia e della vita di famiglia. Questo, l’Amoris Laetitia lo dice molto bene e anche in modo insistente”. Dunque, per quanto distanti mezzo secolo, “entrambe parlano di famiglia e, soprattutto, entrambe parlano di coppie”.

Da qui, la volontà di valutare il presente, "scrutando i segni dei tempi" e cercando soluzioni con tutte le espressioni intellettuali e sociali. Caratteristica e carisma, di una Chiesa capace di attraversare la storia.

Ascolta e scarica il podcast dell'intervista ad Emilia Palladino: