Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Sociale

Dopo il terremoto, apre il Poliambulatorio ad Arquata del Tronto

Arquata del Tronto - ANSA

Arquata del Tronto - ANSA

È stato inaugurato oggi, ad Arquata del Tronto, il poliambulatorio costruito da Medici con l’Africa Cuamm, per garantire assistenza sanitaria alle comunità delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto 2016.

La struttura di 70 mq, ospiterà un medico di base, un pediatra di base e un ginecologo che, su appuntamento, potranno accogliere i pazienti. Disponibile anche un servizio di assistenza psicologica.

Il poliambulatorio, rappresenta un sostegno fondamentale soprattutto per i numerosi anziani e le persone che stanno ritornando a vivere nel comune marchigiano: “in questo poliambulatorio - ha sottolineato Luca Ceriscioli, Presidente della Regione Marche - si potrà sperimentare un modello di collaborazione tra i diversi professionisti della medicina, aiutando i cittadini a evitare spostamenti inutili e disagi”

Particolare e sentito il grazie del sindaco, Aleandro Petrucci, ai medici di base di Arquata, che dopo il disastro sono “rimasti vicini alla gente”, mentre don Dante Carraro, direttore del Cuamm, ha messo in rilievo quanto fondamentale sia la prossimità per rispondere “al dolore e ai disagi di tante famiglie che si trovano ad aver perso la propria casa” e spesso i propri affetti”.

Alla cerimonia di inaugurazione, presenti anche i rappresentanti di alcuni dei donatori del progetto, le autorità sanitarie locali e lo storico medico di base del paese, Italo Paolini.