Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Asia e Oceania

Usa accusano la Nord Corea: costruisce armi biologiche

Il leader nordcoreano Kim Jong-un - AP

Il leader nordcoreano Kim Jong-un - AP

di Giancarlo La Vella

Continua ad  aumentare la tensione internazionale a causa della crisi nordcoreana. Dopo il nucleare, la Corea del Nord starebbe proseguendo nel disegno di dotarsi di armi non convenzionali. La rivelazione è del Washington Post. Secondo il quotidiano americano, Pyongyang si sta dotando di un arsenale con le famigerate armi biologiche: tossine capaci di contaminare con virus e batteri e diffondere malattie letali tra le popolazioni civili. E, proprio per questo, considerate armi di distruzione di massa.

Intanto il Presidente americano Trump aumenta la pressione sul Paese asiatico e ordina la massima allerta per i bombardieri nucleari B52 in tutte le basi Usa. Infine, sul fronte della sanzioni, la commissione dell'Onu che controlla l’embargo alla Nord Corea, ha aggiunto 32 articoli nella lista dei beni che non possono essere venduti o trasferiti a Pyongyang.

Maurizio Simoncelli, di Archivio Disarmo, sottolinea come la Corea del Nord, insieme con Israele, non ha firmato il Trattato di non proliferazione della armi biologiche. Pur tuttavia si stratta di accuse che andrebbero provate concretamente.

Ascolta e scarica il podcast con l'intervista integrale a Maurizio Simoncelli