Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Società \ Scienza

Rapporto Usa sul clima: l’uomo responsabile del riscaldamento globale

Lunedì a Bonn la 23.ma Conferenza internazionale sul clima - AFP

Lunedì a Bonn la 23.ma Conferenza internazionale sul clima - AFP

di Benedetta Capelli

In un rapporto di duemila pagine, 13 agenzie federali americane confermano che la terra sta vivendo il periodo più caldo della storia per colpa dei comportamenti dell’uomo. Il documento è stato approvato dalla Casa Bianca nonostante l’annuncio del presidente Donald Trump di uscire dagli accordi di Parigi sul clima, ripiegando su politiche diverse come un ritorno all’uso del carbone e cancellando i provvedimenti per ridurre l’inquinamento, approvati dalla presidenza Obama.

Secondo il rapporto, l’aumento di temperatura degli ultimi 115 anni è stato pari a 1,8 gradi Fahrenheit; inoltre, il rapporto mette in guardia dalla possibilità di una crescita del livello del mare fra i 30 centimetri e 1,2 metri entro il 2100.

Per il climatologo Giancarlo Maracchi, “è sicuramente un fatto positivo che la Casa Bianca abbia approvato il rapporto”. Secondo lo studioso, ci sono indicazioni da non sottovalutare nella critica di Trump all’accordo di Parigi. “L’impianto è errato – afferma – perché sfavorisce i Paesi poveri che senz’altro inquinano meno ma che non sono aiutati nello sviluppo di strumenti tecnologici per contrastare i cambiamenti climatici”.

Intanto lunedì a Bonn, in Germania, si apre la 23.ma Conferenza internazionale sul clima sotto la presidenza delle Isole Fiji, l’arcipelago del Pacifico che rischia di sparire per l'innalzamento degli oceani. Circa 25mila persone, provenienti da 195 nazioni del mondo, sono attese nella città tedesca per discutere le regole da approvare per raggiungere gli obiettivi indicati nell’accordo di Parigi. Già oggi pomeriggio sono previste delle manifestazioni di protesta contro il summit.  

“Che si tratti della 23.ma Conferenza – afferma il climatologo Maracchi – la dice lunga sull’efficacia di queste riunioni. E’ urgente un cambiamento di rotta a livello economico improntato all’equità”.  

Ascolta e scarica il podcast con l’intervista al climatologo Giancarlo Maracchi: