Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Europa

Due anni fa a Parigi gli attacchi terroristici con 130 morti

Il capo dell'Eliseo Macron ricorda le 130 vittime degli attacchi terroristici di due anni fa - AFP

Il capo dell'Eliseo Macron ricorda le 130 vittime degli attacchi terroristici di due anni fa - AFP

di Benedetta Capelli

Due anni fa gli attacchi terroristici di Parigi nei quali persero la vita 130 persone. Stamani il Presidente francese Emmanuel Macron ha reso omaggio alle vittime, sostando in silenzio sui luoghi della tragedia. Insieme all’ex Presidente François Hollande e il sindaco di Parigi, Anne Hidalgo, il capo dell’Eliseo ha deposto una corona di fiori prima allo stadio di Saint Denis poi nei locali del 10.mo e 11.mo arrondissement, presi di mira a raffiche di armi da fuoco. Infine l’omaggio al Bataclan, la sala per concerti dove oltre 1.500 persone stavano seguendo un concerto.

Non c’è più stato d’emergenza in Francia ma l’allerta resta alta come sottolinea Francesco Strazzari, autore insieme a Marina Calculli del libro “Terrore sovrano. Stato e jihad nell'era postliberale” edito da Il Mulino.

Attenzione – evidenzia – al jihadismo molecolare ancora in grado di colpire in Europa perché ricorre ad armi, come i coltelli, che sfuggono al controllo del mercato delle armi da fuoco”.

Ascolta e scarica l’intervista a Francesco Strazzari: