Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Italia

Save the children: in Italia minori più poveri e meno preparati a scuola

Aumentano i minori in povertà assoluta, l'allarme di Save the Children - ANSA

Aumentano i minori in povertà assoluta, l'allarme di Save the Children - ANSA

di Francesca Sabatinelli

In un’Italia che negli ultimi dieci anni ha visto quintuplicare le famiglie con minori in povertà assoluta, le diseguaglianze sociali continuano a riflettersi sul rendimento degli studenti. La denuncia è nell’ottavo Atlante dell’infanzia a rischio "Lettera alla scuola", curato da Save the Children e presentato ieri a Roma.

In Italia cresce il numero di bambini in povertà assoluta, che oggi sono circa un milione e trecentomila. La diseguaglianza sociale condiziona il rendimento scolastico: più di un 15enne su 4 viene bocciato in contesti socio-economici svantaggiati,  ogni anno 30 mila ragazzi sono a rischio dispersione scolastica e l’abbandono continua ad essere tra le sfide maggiori per la scuola italiana. Negli ultimi decenni – spiega Raffaela Milano, Direttrice programmi Italia-Europa dell’Organizzazione – la scuola ha dovuto far fronte alle trasformazioni dell’infanzia in Italia.

Ascolta e scarica l'intervista integrale a Raffaela Milano

A 50 anni dalla morte di don Lorenzo Milani, “Lettera alla scuola”, propone un viaggio nelle istituzioni scolastiche italiane, corredato da foto di Riccardo Venturi, mappe e grafici. Giulio Cederna, giornalista e curatore del volume

Ascolta e scarica l'intervista integrale a Giulio Cederna