Leggi l'articolo Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Mondo \ Medio Oriente

Unione Europea: no a Gerusalemme capitale di Israele

Natanyahu a Bruxelles - AP

Natanyahu a Bruxelles - AP

Federico Piana / Giancarlo La Vella - Città del Vaticano

Gli sviluppi della crisi di Gerusalemme, dopo la decisione americana di riconoscere la Città Santa come capitale di Israele. A conclusione della visita in Europa del premier ebraico, Netanyahu, Bruxelles prende le distanze da Trump e dallo stesso Netanyahu. “Nessun Paese dell'Unione Europea seguirà la decisione degli Stati Uniti su Gerusalemme. In Medio Oriente la soluzione a due Stati è l’unica realistica. L’Alto rappresentante per la politica estera europea, Federica Mogherini, al termine di due ore di confronto tra i ministri dei 27 Paesi dell’Unione e Netanyahu, spiazza il premier, che chiedeva il sostegno del Vecchio continente. Dopo lo scontro di domenica col Presidente francese Macron, Netanyahu trova dunque un altro muro e lascia Bruxelles senza incontrare il presidente della Commissione Juncker. Si aggiunge al coro dei no a Gerusalemme capitale anche la voce del Presidente russo Putin, che ad Ankara approva la campagna contro Trump del Presidente turco Erdogan. 

Ascolta e scarica il podcast del servizio:

Sulla posizione europea Giancarlo La Vella ha sentito Fulvio Scaglione, editoralista di Famiglia Cristiana:

Ascolta e scarica il podcast dell'intervista a Fulvio Scaglione: