Vai al contenuto Vai alla navigazione

Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

Libia

Il premier libico Fajez al Serraj

Il premier libico Fajez al Serraj

Libia, strage alla base area di Haftar. Oltre cento le vittime

21/05/2017 10:00

In Libia le milizie di Misurata, fedeli al governo di unità nazionale di al Serraj, hanno colpito a sorpresa la base aerea di Brak-Al-Shati, nel sud Paese. L’installazione militare era controllata dagli uomini del generale Haftar, legato al governo non riconosciuto di Tobruk

Il generale Haftar

Il generale Haftar

Libia, governo Serraj ad Haftar: lavorare sotto autorità civile

11/05/2017 12:56

Il generale Khalifa Haftar deve accettare di lavorare “sotto un’autorità civile” per sperare di giocare un ruolo nel futuro della Libia. Lo ha detto Mohamad Taher Siala, ministro degli Esteri del governo di unità nazionale libico, guidato da Fayez al Serraj

Migranti a Tripoli, Libia, in attesa di offerte di lavoro

Migranti a Tripoli, Libia, in attesa di offerte di lavoro

La denuncia dell'Oim: in Libia migranti torturati e sepolti vivi

09/05/2017 15:17

245 vittime tra morti e dispersi: è il bilancio finale dei naufragi avvenuti nel fine settimana nel Mediterraneo. L'Oim intanto denuncia le orribili violenze a carico dei migranti che transitano in Libia

Salvataggio di migranti al largo della Libia

Salvataggio di migranti al largo della Libia

Migranti, ancora sbarchi. Don La Magra: chi salva è angelo in mare

18/04/2017 15:02

E’ arrivata a Vibo Valentia, in Calabria, una nave con a bordo circa 1.800 migranti, perlopiù minori non accompagnati e donne in stato di gravidanza. Sono di provenienza subsahariana e fanno parte del gruppo di circa novemila persone soccorse al largo della Libia e del canale di Sicilia

Migranti soccorsi nel Mediterraneo (foto d'archivio)

Migranti soccorsi nel Mediterraneo (foto d'archivio)

Si teme nuova tragedia del mare al largo della Libia

24/03/2017 12:03

Nuova tragedia del mare al largo della Libia: almeno 240 persone sarebbero affogate nel tentativo di raggiungere l’altra sponda del Mediterraneo. Intanto, Tripoli blocca l’accordo con l’Italia sul controllo dei migranti