Vai al contenuto Vai alla navigazione

Social:

RSS:

App:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:

mons Auza

Papa Francesco con alcuni rappresentanti dei popoli indigeni

Papa Francesco con alcuni rappresentanti dei popoli indigeni

Mons. Auza: i popoli indigeni sono un esempio, meritano sostegno

25/04/2017 14:48

Per promuovere un autentico sviluppo dei popoli indigeni si deve armonizzare il loro diritto allo sviluppo culturale e sociale con quello economico. E’ quanto ha affermato mons. Bernardito Auza, osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite

 

Gruppo di migranti accolti in Sicilia

Gruppo di migranti accolti in Sicilia

Santa Sede: difendere diritti, libertà e dignità dei migranti

20/04/2017 11:30

L’Accordo Globale sulle Migrazioni darà alla comunità internazionale l'opportunità di rispettare gli impegni assunti con l’adozione dell'Agenda 2030. E’ quanto ha sottolineato mons. Bernardito Auza, intervenendo martedì scorso ad un dibattito sui flussi migratori

 

Sfollati sudanesi

Sfollati sudanesi

Mons. Auza all'Onu: oltre 40 milioni le vittime della tratta

04/03/2017 11:34

Mons. Bernardito Auza, osservatore permanente della Santa Sede alle Nazioni Unite: le vittime della tratta sono circa 40 milioni, è un’industria che genera ogni anno profitti per oltre 32 miliardi di dollari all’anno

 

L'arcivescovo Auza

L'arcivescovo Auza

Auza: fine conflitti per rimuovere cause della tratta di esseri umani

21/12/2016 11:56

Per la Santa Sede il dramma della tratta delle persone è una questione di prioritaria importanza. “Le persone di buona volontà, qualunque sia il loro credo religioso, non possono mai permettere che donne, bambini e uomini siano trattati come oggetti”

 

Mons. Bernardito Auza all'Onu

Mons. Bernardito Auza all'Onu

Mons. Auza all'Onu: fermare proliferazione armi distruzione di massa

16/12/2016 13:46

Mons. Auza all’ONU sulla agenda globale per fermare la proliferazione delle armi di distruzione di massa: Il vero dramma di una milizia pesantemente munita di armi di distruzione di massa è che non ha regole per fare una guerra