Social:

RSS:

Radio Vaticana

la voce del Papa e della Chiesa in dialogo con il mondo

lingua:
Radio Vaticana

Home / Carità e Solidarietà

Burkina Faso. La Chiesa consegna 30 case a lebbrosi sfollati a causa delle inondazioni


Trenta nuove abitazioni per i lebbrosi sono state consegnate ieri a Ouagadougou, nel Burkina Faso, dal nunzio apostolico Vito Rallo e dall’arcivescovo Philippe Ouédraogo ad alcuni assistiti del Centro San Camillo di Paspanga. Si tratta, riferisce la testata www.lobservateur.bf, di persone che hanno perso le loro case nelle inondazioni del primo settembre 2009. E’ stato proprio il nunzio apostolico ad aver offerto i primi soccorsi agli sfollati e ad aver stanziato dei fondi per la ricostruzione di trenta alloggi per 30 famiglie di lebbrosi. Mons. Rallo è stato accolto nel quartiere di Paspanga tra canti di lode a Dio e danze tradizionali. A nome di tutti i malati ha parlato Rasmané Compaoré, che ha parlato dei diversi aiuti offerti da sempre dalla Chiesa cattolica. “I malati devono avere il sorriso, la gioia e l’amore di Dio – ha detto fra Vincent Luise, responsabile del Centro San Camillo – hanno diritto al rispetto e alla dignità”. Mons. Ouédraogo ha sottolineato che se la Chiesa non manifesta misericordia non è quella di Dio, mentre il nunzio apostolico ha affermato che “la lebbra del cuore, del peccato e della mancanza d’amore è peggiore della lebbra fisica” ed ha chiesto di pregare per quanti si ritengono più felici dei lebbrosi “ma che soffrono di lebbra interiore”. (T.C.)